- VISITE GUIDATE LAGO D'ORTA

Scoprire e visitare l'incantevole Lago d'Orta accompagnati da una Guida Turistica Abilitata Professionista

Micaela Lucini guidalaghi@virgilio.it cell. 347 4418679

Isola San Giulio Île de Saint Jules Isle of San Giulio

Acque calme e cristalline. Dolci colline che circondano questo specchio luccicante. Ed una atmosfera magica: questo è il Lago d'Orta.

Questo piccolo, incantevole lago, a breve distanza dal lago Maggiore, è un gioiello incastonato tra le montagne. Le sue sponde sono abbellite da graziosi paesini, eleganti giardini e ville grandiose. Questo antico, sereno e misterioso angolo d'Italia, sovente sconosciuto, ha ispirato molti scrittori che ne hanno descritto ed elogiato la bellezza: Mario Soldati (che visse a Corconio, frazione di Orta), Eugenio Montale, Mario Bonfantini, Piero Chiara, Honoré de Balzac, Henry Bordeaux, Robert Browning, Lawrence Durrell... Non lontano da questo lago c'è la pianura con le sue risaie e le colline novaresi, rinomate per la produzione di alcuni pregiati vini italiani, come il Ghemme, il Gattinara, il Sizzano. Il centro più grande sul lago d'Orta è la cittadina di Omegna, un' importante zona industriale nel passato, specializzata nei casalinghi. Le ditte Bialetti e Alessi furono fondate qui negli anni '20. Il celebre autore di libri per ragazzi Gianni Rodari nacque ad Omegna nel 1920. Da Omegna si accede tra le montagne alla valle Strona, dove la tornitura del legno è ancora un'attività importante le cui origini risalgono al medioevo. Qui tornitori locali, abili artigiani, producono piccoli oggetti in legno, soprattutto utensili da cucina, ma si sono specializzati in particolar modo nella fabbricazione manuale dei Pinocchio.

Questa è la ragione per la quale la valle ha l'appellativo di "Valle dei Pinocchio" ed è anche soprannominata "La valle dei Cucchiai". Da Omegna si sale al paese di Quarna, conosciuto per la produzione artigianale di strumenti musicali, in particolare i sassofoni. Un'altro settore importante che si concentra vicino al lago d'Orta riguarda la fabbricazione dei rubinetti.

Ma il tesoro racchiuso in questo scrigno d'acqua è il borgo di Orta San Giulio, dove il tempo sembra essersi fermato.

Visite guidate consigliate

Altri luoghi interessanti da visitare

    • Il Museo dell'Artigianato del Legno a Forno (valle Strona)

    • Il Museo del Rubinetto a San Maurizio d'opaglio (lago d'Orta).

    • La Fondazione Calderara di Arte Contemporanea a Vacciago ( lago d'Orta).

    • Il Museo degli Strumenti a Fiato a Quarna

    • La Chiesa Romanica di Santa Maria Assunta (XI XII secolo) ad Armeno che ospita un quadro notevole di Fermo Stella da Caravaggio (1548)

    • Il Convento del Monte Mesma ad Ameno

    • Attrazioni e località turistiche lago d'Orta


LINKS UTILI

Citazioni famose sul lago d'Orta e sulle sue bellezze

Piero Chiara scriveva: "Orta, acquerello di Dio, che sembra dipinta su un fondale di seta". "L'isola di San Giulio: esitante fra acqua e cielo".

Gianni Rodari scriveva: "Il Lago d'Orta è diverso dagli altri laghi piemontesi e lombardi. È un originale che, invece di mandare le sue acque a sud, le manda a nord, come se le volesse regalare al Monte Rosa, anziché al mar Adriatico".

"In mezzo alle montagne c'è il lago d'Orta. In mezzo al lago d'Orta, ma non proprio a metà, c'è l'isola di San Giulio. Sull'isola di San Giulio c'è la villa del barone Lamberto, un signore molto vecchio (ha novantatré anni), assai ricco (possiede ventiquattro banche in Italia, Svizzera, Hong Kong, Singapore, eccetera), sempre malato. Le sue malattie sono ventiquattro"...

- citazione da "C'era due volte il barone Lamberto" - I misteri dell'isola di San Giulio

Gianni Rodari, scrittore del lago d'Orta

TORNA A HOME PAGE Visite Guidate CONTATTI

Guide Turistiche Lago d'Orta Visite Guidate Orta San Giulio Tour Sacro Monte Isola di San Giulio

https://sites.google.com/site/guidalagomaggioredorta/itinerari-visite-guidate/lago-d-orta/guide-locali-autorizzate-orta-turismo-gruppi-centro-prenotazione-guida-turistica-visite-scuole-gite-scolastiche